Imposta un cron-job per i backup

Cos'è un cron job dei backup e perché è importante implementarlo

Possedere una sistema di backup dei dati aziendali, al giorno d’oggi, è d’obbligo negli ambienti business e rappresenta una prassi che è ormai entrata a far parte della gestione della sicurezza informatica aziendale.

Dal momento in cui la maggior parte delle operazioni aziendali viene svolta attraverso dei dispositivi quali computer, smartphone, tablet, è inevitabile preoccuparsi di custodire e proteggere tutti quei preziosi dati.


Purtroppo la semplice archiviazione che spesso effettuiamo in un computer non salva i dati dalla possibilità di essere persi o distrutti: furti, smarrimento del dispositivo, malware, virus informatici, guasti improvvisi, cadute accidentali e qualsiasi altra causa, ne minacciano quotidianamente la perdita definitiva.

L’unica soluzione per contrastare qualsiasi tipo di minaccia per i dati è il backup sistematico e costante.

È importante poter definire una strategia di recupero e di ritorno all’operatività nel più breve tempo possibile: i tempi di risposta dell’IT per il ripristino di una condizione di normalità sono quindi fondamentali, ma altrettanto importanti sono eventuali soluzioni utili a garantire l’operatività dei dipendenti per i periodi transitori necessari al ripristino definitivo di infrastrutture e singole postazioni.


Quindi, per garantire una continuità all’accesso ai dati, ma anche alla disponibilità delle applicazioni la soluzione migliore è utilizzare delle automazioni fatte con piccoli frammenti di codice, Linux o Windows indistintamente, che ad intervalli periodici vadano ad eseguire le operazioni di backup per te.

Esistono inoltre soluzioni di automatizzazione dei backup, come Iperius Backup, che offre diversi piani (a partire da uno gratuito) a seconda delle esigenze: se non sei in grado di implementare una di queste soluzioni in autonomia rivolgiti al tuo consulente IT oppure contatta il nostro supporto.