Esegui backup dei dati seguendo la 3-2-1 backup rule

Cos'è la 3-2-1 rule e perché è importante applicarla ai propri backup

Con il termine backup si indica la duplicazione dei dati presenti da un supporto di archiviazione ad un altro. Il backup, quindi, non è altro che il salvataggio dei dati (e quindi la copia) in un supporto di sicurezza: la risposta riguardo la sua importanza è abbastanza scontata; infatti, i backup ci consentono di recuperare i dati nel momento in cui sono stati cancellati per sbaglio, danni hardware, virus o cause di forza maggiore in modo molto semplice e veloce poiché abbiamo eseguito direttamente noi, prima che il problema si verificasse, una copia integrale dei dati. 

Avere un backup a disposizione, è la soluzione più rapida ed economica per riottenere tutto senza perdere tempo. Pensiamo ad un attacco ramsomware: se disponiamo di backup integrali e funzionanti, siamo certi che non avremo problemi a ripartire col nostro business immediatamente. 


Ecco cosa comporta la regola di backup 3-2-1: 


3: crea un backup principale e due copie dei tuoi dati. 

2: salva i tuoi backup su due diversi tipi di supporto. 

1: Mantieni almeno un file di backup fuori sede. 


Una strategia di backup 3-2-1 riduce l'impatto di un singolo punto di errore, come un errore dell'unità disco o un dispositivo rubato. Ad esempio, puoi conservare un backup su un disco rigido esterno, un'unità USB e un archivio cloud. Se un disastro cancella i tuoi backup in loco, il tuo backup basato su cloud fuori sede tornerà utile! 

Non esiste un sistema di backup perfetto, ma l'approccio 3-2-1 è un ottimo inizio per la maggior parte delle persone e delle aziende. Anche il governo degli Stati Uniti raccomanda questo approccio!